importante!

attezione! l'url del blog è cambiato! non è più nicozbalboa.blogspot.com (anche se questo indirizzo funziona ancora) MA www.arty-mom.com!
quindi se siete arrivate/i al blog tramite il vecchio url .blogspot sappiate che alcune funzioni della pagina potrebbero non funzionare.

Followers

lundi 25 avril 2016

citazioni

- guarda mamma! quest'attrice sembra quella che in Rushmore io dico che sembra Rey - Star Wars
(DIO ONNIPOTENTE ti ringrazio per avermi dato una figlia che mi cita, in fila, Wes Anderson e Star Wars. domani vado a farmi CRESIMARE, sicuro)
(e no, in tutti e 3 i casi sono 3 attrici diverse che manco se somigliano)

lundi 18 avril 2016

si parte

- mamma ho fatto la valigia eh! tutto a posto
(contenuto della valigia per una settimana di viaggio: 1 paio di mutande, 2 di calzini, 2 paia di leggins, una maglietta , 3 monster high, un ken, due babie, 4 playmobil, pezzi di lego, 2 libri. ) a posto.

lundi 20 juillet 2015

Stage di diario grafico

di cosa si tratta?
2 giorni per approcciarsi al diario grafico, per trovare un modo di raccontarsi per immagini e per scoprire alcuni esponenti di questa forma d'arte. raccontarsi a parole ma non solo, usare le immagini e i colori, ognuno secondo le proprie capacità.

(non dovete per forza saper disegnare per venire al corso, basta avere voglia di fissare dei ricordi o di raccontare delle storie vissute tramite il disegno o il collage o il disegno 'dal vero'. insomma raccontare la propria vita attraverso le arti visive) . 

il corso dura 2 giorni, 14 ore totali, e costa 100 euro (pranzo compreso).

cosa portare?
*uno sketchbook/quaderno/blocco/quaderno ad anelli che adorate. 
*un' astuccio con le vostre penne (matite, pennarelli, acquerelli) preferite.

per più info: QUI.

lundi 6 juillet 2015

spannolinamento e notte (e un po' di cosette)

beh, Mina ha fatto sei anni a Marzo e i pannolini sono 4 anni che non li vedo, manco in foto! anzi, mi sono proprio dimenticata quel periodo (oh gioia!).

pero' stavo rovistando tra le bozze del blog perché mi dispiace averlo lasciato qui da solo mentre la mia vita andava avanti.

mi dispiace perché adesso me la sento calda e posso permettermi di regalare i miei libri di Gonzàlez alle amiche neo mamme facendo la fica e dicendo cose del tipo "vedrai ti cambierà la vita" (come se un pupo appena nato non bastasse a cambiartela) ma me li ricordo bene gli inizi, altro che!

perché anche se io adesso riesco a farmi la doccia tutti i giorni (e quando non me la faccio è per SCELTA non per necessità), a uscire e persino a lasciare Mina per una e a volte ben DUE settimane, ci sono sempre neo mamme là fuori che stanno davanti a google,  disperate, con le occhiaie e un rigurgito sulla spalla e un pupo nella fascia che vuole solo poppare (magari perché ha uno scatto di crescita ma loro non lo sanno) e cercano disperatamente mamme "come loro" e io voglio che queste mamme trovino il blog quando digitano cose un po' mattarelle tipo: Elimination Comunication, pannolini lavabili, portare il bebè all'africana, allattamento dopo i 12 mesi e cose cosi'. quelle cose che fanno si' che la suocera strabuzzi gli occhi per capirsi.

insomma, ho ritrovato questo post in cui segnalavo quest'articolo sullo spannolinamento di notte e ve lo passo ora, magari ad alcune/i di voi serve!

 buona lettura :)


Illustration by Jeannie Phan



samedi 4 juillet 2015

GENDER: DI COSA, ESATTAMENTE, AVETE PAURA?

"(...) Ma non posso fare a meno di pormi una domanda: di cosa, esattamente, avete paura?
Che i vostri figli siano liberi di essere se stessi/e e di seguire le proprie attitudini o le proprie passioni indipendentemente da ciò che si presume essere "corretto" per il loro genere?
Che le vostre bambine possano aspirare a qualcosa di più che l'attesa di un principe azzurro e contribuire, un giorno, a cambiare il mondo da protagoniste non restando dietro le quinte?
Che i vostri bambini imparino la dimensione della cura e della tenerezza?
Che male vi procura un bambino a cui piace il rosa o una bambina con la passione per i dinosauri?
Dove sta la pericolosità sovversiva nell'imparare il rispetto per tutti/e e per i molteplici modi di essere di tutti/e? (...)" cit.

queste parole sono di Giorgia Vezzoli, dal suo post GENDER: DI COSA, ESATTAMENTE, AVETE PAURA? vi invito a leggerlo.

dettaglio della copertina del suo libro: "mi piace spiderman... e allora?"

questo messaggio è per te che non commenti MAI:


amatissim@ lurker, potresti ogni tanto lasciare un commentino cosi' da non farmi sentire proprio sola & derelitta in questa landa desolata che è internet?
(ringrazio di cuore tutti quelli che gi à i commenti li lasciano, grazie per far si che questo blog non si trasformi in un tumblelog)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...