importante!

attezione! l'url del blog è cambiato! non è più nicozbalboa.blogspot.com (anche se questo indirizzo funziona ancora) MA www.arty-mom.com!
quindi se siete arrivate/i al blog tramite il vecchio url .blogspot sappiate che alcune funzioni della pagina potrebbero non funzionare.

Followers

jeudi 9 avril 2009

l'angoSSia della notte (ovvero: come sopravvivere ai pianti del poppante)


(clik to enlarge)

approfitto di questo momento di "rilassatezza" davanti al comp per scrivere un post sull'angoscia notturna/crepuscolare che assale quasi tutti i neonati all'imbrunire (appunto). questi pianti possono durare dai 5minuti alle3ore, dipende dal carattere del bambino. ovviamente Mina ha il carattere di colei che se si deve angosciar per la notte che cala lo fa per 3ore e non per 5minuti, ma tant'è...

quindi se il vostro piccolino/a non ha né fame, né sete, né il pannolino zozzo, se non ha né freddo, né caldo, né coliche, né deve far il ruttino, se non è né stanco/a e né malato, allora probabilmente è solo angosciato per l'arrivo della notte e/o piange per evacuar lo stress della giornata. diciamo che il suo è un modo di liberarsi delle troppe energie e di comunicarvi il suo malessere, la sua voglia di esser rassicurato, cullato. per ora non sa fare altro: PIANGERE e quindi PIANGE.
io vorrei tanto che la natura avesse dotato i neonati di una capacità innata di cantare come fringuelli invece di piangere come forsennati, solo che in questo caso noi genitori non smuoveremmo il cu*o per farli smettere, no? e loro rimarrebbero: pisciati, caghettati, angosciati, infreddoliti, assetati, accaldati, affamati etc etc. quindi diciamo che la natura fa bene le cose, purtroppo, perché io ora come ora c'ho la testa come un palloooone perché la sciura Mina ha pianto dalle 21 alle 24 senza sosta.

ho cercato su internet un po' di modi conisgliati per stoppare le crisi di pianto del figlio di putt pargolo. dunque ve li rigiro qui che magari potranno esservi utili:
  • prenderlo in braccio e cullarlo dolcemente senza strapazzarlo
  • rassicurarlo con delle carezze
  • portarlo nello sling/fascia porta baby
  • cullarlo nel suo lettino o in braccio (ma non l'avevan già detto? vabbè...)
  • giocare con lui
  • portarlo a fare una passeggiata in macchina o nel passeggino (ma i genitori, in questo caso, son giustificati se escono in pigiama?)
  • rimanergli accanto e parlargli dolcemente
  • cantargli una canzone dolcemente (con Mina funziona solo se canto "amore bello" di Baglioni con una voce in falsetto tipo BeeGees. chevvedevodàdi'? i figli son serpinseno!^^)
  • fargli ascoltare della musica classica a volume basso (con Mina funziona anche Chet Baker, alcuni pezzi di Cat Power e Bruno Martino)
  • fargli il bagnetto anche se non è il momento del bagnetto
  • fargli un massaggio
  • fargli muovere dolcemente braccia e gambe
  • rilassarsi per comunicargli la vostra calma (èggià perché i piccoli sentono tutto, ma come si fa? è come dire a chi ha paura dei cani come me: "non aver paura dei cani perché loro lo sentono e ti mordono" ma se lo sentono che ho paura e mi mordono lo stesso la mia paura non fa che aumentare perché mi dico che sono proprio dei bastardi viziosi assetati di sangue!)
  • metterlo al seno/dargli il bibbo se ha fame, avvicinare l'orario tra due pasti senza aspettare l'ora prevista (questo non vale per chi, come me, ormai allatta a richiesta!)
  • verificare che la temperatura della stanza non sia superiore ai 20°c
  • salite e scendete in ascensore (con la giogia dei vicini se lo fate a mezzanotte. sopratutto quelli dell'ultimo piano che abitano vicino al motore dell'ascensore. comunque per me il problema non si pone perché l'ascensore non ce l'ho. se salgo e scendo le scale funziona lo stesso?)
  • fate soffiare il phon sulla sua pancia o le sue gambe (questa dritta la dava anche malapecora)
  • accendete l'aspirapolvere (questa funziona, l'ho scoperto per caso)
  • arrotolarlo in una pelle di pecora (ma dove la trovo? e poi mi fa SCHIFO la pelle di pecora! un maglioncino di lana vale lo stesso?)
  • metterlo in una scatola di cartone guarnita da una coperta in cui i suoi piedi e la testa siano a contatto con i bordi (per farlo sentire al sicuro o per rispedirlo al mittente?)
  • far colar l'acqua da un rubinetto accanto a lui (o avete un rubinetto accanto al letto/la culla o lo trasferite a dormire in bagno/cucina)
  • essere paziente (eggrazie)
alla fine l'ho messa nella fasciaportababy e ha smesso di piangere in pochi minuti. la paracula.....

se la teoria dell' attachment parenting funziona: mia figlia sarà una figa. e se invece non funziona e, portandola sempre a ciccicollo, la sto solamente viziando: me ne fotto. perché ora come ora, dopo 3 ore di pianto straziato ininterrotto o me la mettevo nello sling (ma perché non ce l'ho messa prima?) o la buttavo di sotto e non mi pare il caso perché l'adoro e visto che me la son sorbettata per 8mesi+1settimana nella pancia e me la son pure partorita (con tutte le delizie che ne conseguono) vorrei almeno godermela fino ai suoi 15anni quando poi comincerà ad odiarmi come tutti gli adolescenti.

10 commentaires:

Anonyme a dit…

adoro la tua faccia nella foto, tipo "come si spegne??"
...pelli di pecora,temperature basse, fontanelle con acqua che scorre, cartoni da imballaggio, musica soffusa a basso volume: è chiaro, i bimbi per non piangere devono dormire coi clochard alla stazione termini! AliseA

kikiandteresa a dit…

con la mia nana funzionava solo camminare, camminare e camminare, non ci si poteva fermare un secondo o alzava la testina dalla fascia e urlava. ho percorso km come una maratoneta professionista, con Ale che mi riforniva di pizza bianca, gelatini e acqua...
Qualche volta funzionavano anche i Sigùr Ros.
Ora Babe maialino coraggioso è la mia arma segreata.
..per calmara se fa capriccetti, se me ne voglio liberare per qualche minuto, se non vuole magiare,per farla addormentare.
MA QUANDO VENITE A ROMA?
NOI VI ASPETTIAMO

Lino^^ a dit…

ahahah ma che super ammore! ^__^

kerin a dit…

questa bambina ha già capito tutto della musica.
*clapclapclap*
(sì beh, mi riferisco a Chet Baker, CatPowah e Bruno Martino) :)

chlouk a dit…

Ha ha,elle est super jolie, et elle est très bien coiffée!!!

Anonyme a dit…

ciao nicoz,
tu non mi conosci ma io sento parlare di te da almeno 7 anni, ossia da quando mi sono avvicinata a emo e gli ho detto "fichissimo il tuo piercing sul sopracciglio!" ed è nato l'ammooooore. Adesso, dopo 7 anni, mi ritrovo a iniziare a pensare alla mammitudine che mi terrorizza, mi angoscia, mi spaventa.
Però. però un passettino(ed è già tanto ti assicuro) avanti nella mia testa l'ho fatto anche grazie ai tuoi racconti; finalmente non sento solo "è la cosa più bella del mondo" detto con lo sguardo estasiato di chi sta in visione mistica, ma la nuda e cruda realtà di notti insonni e meraviglia, dolori atroci e gioie finali, vita che si stravolge, ma non è poi così male.
Insomma, volevo solo lasciarti un grazie per avermi commosso, intenerito e avere sciolto un po' di resistenze... vedremo...
fra

nicoz a dit…

ciao fra. hai ragione per le gioiedolorinottiinsonni. pero' è davvero una cosa fikissssima!

ps:ma ki è emo?lo conooosco? volevi scriver emi?
:)

Anonyme a dit…

ciao nicoz, scusa, intendevo emospada, è che lo chiamano tutti emo...

nicoz a dit…

aaaaah okkey!^^
insomma si', i pupini son un tesoro. lo dico anche stasera nonostante tutta la giornata con mina febbbbricitante e lagnosetta che voleva dormir SOLO in braccio! ho la schiena rotta..pero' son cmq super innamorata!
:D

alessia a dit…

occhei sono esattamente in questa fase ma quando piange come se lo squartassero sembra che niente lo calmi.
Poi di colpo l'urlo straziante s'arresta e dorme.
Secondo me finisce le pile...

questo messaggio è per te che non commenti MAI:


amatissim@ lurker, potresti ogni tanto lasciare un commentino cosi' da non farmi sentire proprio sola & derelitta in questa landa desolata che è internet?
(ringrazio di cuore tutti quelli che gi à i commenti li lasciano, grazie per far si che questo blog non si trasformi in un tumblelog)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...