importante!

attezione! l'url del blog è cambiato! non è più nicozbalboa.blogspot.com (anche se questo indirizzo funziona ancora) MA www.arty-mom.com!
quindi se siete arrivate/i al blog tramite il vecchio url .blogspot sappiate che alcune funzioni della pagina potrebbero non funzionare.

Followers

mercredi 5 août 2009

grandir autrement




(je sais, je devrais écrire cette article en français. mais mon français est tellement mauvais que est plus convenable de insérer l''adresse de mon blog dans babelfish pour avoir une traduction meilleure. ou essayez de cliquer ici que peut être que j'ai reussi à faire le liens direct vers la traduction, mais je ne suis pas sure^^)

grandir autrement è la mia rivista di parenting preferita. insomma è una rivista per genitori che parla di bambini (per dirla senza inglesismi) e quindi parla di: pannolini, cibo, pianto, bisogni, bisognini, educazione, giochi e mille altre cose che riguardano l'essere genitori di uno o più piccini.
tutt le riviste di grande tiratura che si trovano in edicola che parlano, appunto, di parenting mi ANNOIANO. con queste mamme strafiche vestite alla sex & the city che non sembra neanche che abbiano partorito, con 'sti bambini puliti e rosa. per non parlare degli articoli che sono lontani anni luce di come io vedo l'essere genitore. tipo gli articoli sul biberon più comodo, sulla marca di pappette più indicata per svezzare il proprio pargolo a 4mesi (porello), su come arredare la cameretta, ritrovare la propria silouette di prima della gravidanza (ma chi ce l'ha mai avuta la silouette!), sul come trovare la tata ideale (ma se me la volessi sorbettare io mia figlia?) o sull'importanza del fatto che il bambino dorma da solo (mentre io penso che sia importante proprio il contrario). e dove trovi tutte pubbilictà del latte in polvere delle grandi marche che tutti conosciamo e che qui non citero'.

invece su grandir autrement trovo articoli su: allattamento, allattamento prolungato, baby-led weaning, elimination comunication, pannolini lavabili, educazione non violenta, cosleeping, adozione, massaggio, alimentazione (e non si fanno scrupoli a parlar di genitori vegetariani o vegan), la peridurale, vaccinazione, parto in casa, descolarizzazione, linguaggio dei segni per i bambini o educazione steiner (o montessori). senza dimenticare tutte le ricette per farsi in casa dallo yogurt al sapone per pulire il culino dei pupi passando per consigli su come cucirsi i pannolini lavabili o le recensioni di libri indipendenti sui/per i pupi e le mamme. e perdippiù le pubblicità son tutte di negozietti (o siti) che vendono prodotti biologici per piccoli e grandi. insomma è una vera e propria rivista d'informazione e non un contenitore per vendere prodotti. anche perché sono già "piena" di prodotti inutili di puericultura che ho comprato quando ero incinta (e già ve ne ho parlato) e non mi va di sfogliare una rivista che non mi fa sentire una buona mamma se non compro l'ultimo gadjet disponibile.

è un po' come ascoltare musica (o vedere fim o leggere libri e fumetti) di etichette indipendenti invece di accontentarsi di britney spears,dei linkin'park, di tom hanks, di julia roberts, di spiderman o di asterix. anche se britney & co mi piacciono anche e mi fanno sorridere con le loro super canzoni & co preferisco ascoltare (e comprare) cose che usino un po' più di cervello e che siano meno "cotte e mangiate" e soprattutto ,spesso, AUTOPRODOTTE.

e cosi' come faccio per musica (film, libri, fumetti) anche per mia figlia mi piace documentarmi in maniera diversa (e guarda caso "crescere diversamente" è proprio la traduzione di "grandir autrement") mi piace leggere sulle pagine di questa rivista le interviste, gli articoli o le testimonianze di genitori che la pensano come me. cosi' mi sento un po' meno sola e mattarella a voler far fare la pipi' nel vasino ad una pupina di 5mesi, o a pensar di volerla allattare ben dopo la data "permessa". e anche se sento che le scelte che sto facendo son giuste per me e mina (e per tutta la famiglia in generale, gatto compreso) è comunque rinfrancante sapere che non sii è "soli".

insomma grandir autrement è una rivista molto interessante anche se non so perché ve ne sto parlando visto che è completamente in francese quindi non ha molto senso ma magari qualcuno di voi sa il francese o ha voglia di impararlo/rispolverarlo, chi lo sà?
comunque oltre al supporto cartaceo hanno anche un sito (ricco di link utili e dal quale si posson ordinar le copie della rivista) e un blog (che funge da appendice ai temi della rivista) intanto cominciate da li' e fatemi sapere cosa ne pensate. nell'attesa dei vostri feed-back ecco me & mina in veste di fan di grandir autrement!
:)



8 commentaires:

SuperTT a dit…

T scopro, e già mi sei simpatica !! anch'io grande fan e ammiratrice della rivista Grandir Autrement !! L'ho scomperta quand'ero incinta della mia seconda bimba, e che peccato non averla conosciuta prima !!! oggi grazie a questa rivista la mia vita é stata invasa da un'immensa passione per la pedagogia Montessori !! infatti sto seguendo un laboratorio che insegna la pedagogia Montessori hai genitori, ho il progetto di aprire una scuola qui in Francia (dove sono tutte private, lo stato non le aiuta!!) e con mio marito ci siamo lanciati in un'avventura strabigliante, vendere il materiale Montessori e giochi educativi in rapporto con la pedagogia Montessori.
Il nostro sito é www.montessoristreet.com , ma se sei abbonata a Grandir Autrement, a settembre potrai leggere un articolo al quale abbiamo contribuito !!
Un saluto, e son contenta d'averti scoperta, seguirò le tue vicende d'ora in poi !
Xxx Tiziana

nicoz a dit…

uuh ma ciaao! lo conosco il sityo www.montessoristreet.com !! pensa che proprio oggi lo visitavo e ho copiato il link delle letterine-ruvide e l'ho mandato a due miei cari amici che hann frequentato (in mmenti diversi) l'elementari montessori e io gli chiedo sempre mille cose sul cosa facevano a scuola etc etc (e 1 dei due abita nel palazzo della prima scuola/casa montessori a san lorenza a roma) pensa che coincidenzaaaa! tutto oggi!^^

ma in francia dove??????
SE SEI IN CHARENTE MARITIME io ce la iscrivo mia figlia a scuola vostra!
/DDDD

kerin a dit…

la Cirullina è sempre più bella.
Anche la mamma è splendida, eh!
Poi quando siete abbigliate in coordinato ancor deppiù.

Poi il video dove Cirullina si scompiscia fa scompisciare anche me.
Evviva lo scompiscio contagioso!

un abbraccio collettivo! :)
kerin

nicoz a dit…

:)))

bombamagagna a dit…

che troppo gnocche te e mina..e pure fotogeniche!

ska a dit…

La nostra neonata esperienza di EC part time procede molto meglio di quanto avrei mai immaginato, anzi, procede proprio alla grande, tanto che credo che se fossi veramente motivatissima potrei farcela a farla in modo esclusivo, ma ci tengo a quello spicchio infinitesimale della mia tranquillità di non starlo a controllare ogni secondo della giornata. Già così, cominciando tanto per prova, ci ha preso talmente gusto che ora il nostro timore è che fra poco si rifiuterà del tutto di farla nel pannolino anche se noi siamo momentaneamente impossibilitati a piazzarlo sul vasino: oggi ad esempio eravamo al lago e m'è toccato fargli fare la pipì contro un albero perché non la finiva più di reclamare. In pratica la cacca ormai la fa solo nel vasino, e comunque anche la pipì tende a segnalarmela mentre poppa: in una settimana sarà successo massimo due volte che sul vasino non ha fatto nulla. Incredibile: si vede proprio che la tiene e aspetta di essere piazzato lì. A te capita che Mina protesti se gliela lasci fare nel pannolino?

nicoz a dit…
Ce commentaire a été supprimé par l'auteur.
nicoz a dit…

GUARDA, dipende molto dall'età del pupino. mina segnalava ogni pipi' più o meno fino ai 6mesi, poi quando entra in ballo il movimento (gattoni o simili) alora certe pipi' nn vengono più segnalate (è troppo occupata a far altre scoperte per accorgersi che c'e' la pipi' che arriva^^)...e bisogna andar a "timing".

per esempio io quest'inverno le mettevo un pannolino, un po' per il freddo un po' per la mia disponibilità ridotta, mantenendo comunque l'EC per tutti i risvegli. e certe mattinate. ormai mina ha 13mesi e ha preso un ritmo che e' diverso da quello di un neonato, e ogni volta che la metto sul vasino sa se le scappa o meno, come faccio a capirlo? se le scappa rimane seduta e la fa. se nn le scappa si altza mezza nuda e non c'e' verso di varla risedere XD

poi c'e' da dire che anche se le metti il pannolino, cerca di metterglielo di stoffa (almeno di giorno) cosi' che sentirà comunque la sensazione di pii' che esce e bagna la stoffa. l'importante con l'ec è che il neonato non perda il contatto con la "coscienza dell'eliminazione" che ha innata.
(un pannolino usa e getta con una o due più è ancora praticamente asciutto e il pupino nn si rende conto che la sta facendo o che l'ha fatta)


nn rielggo, c saranno mille errori di battitura ma è mezzanotte e 20. perdonami :))

questo messaggio è per te che non commenti MAI:


amatissim@ lurker, potresti ogni tanto lasciare un commentino cosi' da non farmi sentire proprio sola & derelitta in questa landa desolata che è internet?
(ringrazio di cuore tutti quelli che gi à i commenti li lasciano, grazie per far si che questo blog non si trasformi in un tumblelog)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...