importante!

attezione! l'url del blog è cambiato! non è più nicozbalboa.blogspot.com (anche se questo indirizzo funziona ancora) MA www.arty-mom.com!
quindi se siete arrivate/i al blog tramite il vecchio url .blogspot sappiate che alcune funzioni della pagina potrebbero non funzionare.

Followers

mardi 8 juin 2010

l'adolescenza diversamente aka io amo Catherine Dumonteil Kremer



sissi' sono ancora a Berlino come molte(molti?) di voi sapranno. pero' scroccando il wifi della galleria vi posto queste foto che mi ero tenuta nel computer. sono le foto dell'ultimo libro di Catherine Dumonteil Kremer :"L'adolescence autrement : Faire confiance aux ados, faire confiance à la vie !
"

chi legge questo blog già da un po', sa che Catherine Dumonteil Kremer è il mio mito.
apparte per il libro che tutte le mamme (e future mamme) dovrebbero leggere:"Elever son enfant autrement : Ressources pour une nouveau maternage" che è un libro in cui si parla di gravidanza, allattamento, pedagogia...alternative. ma con cognizione di causa.

ma poi più di tutti c'è:"Poser des limites à son enfant et le respecter", un libro per capire il valore della "disciplina" e dei "limiti" per i pupi. alla fine della lettura di questo libro capirete che prima dovrete "educarvi" voi se vorrete "pretendere" certe cose dai vostri figli. mi piace il suo punto di vista perché lei parte dal principio (fondamentale) che i bambini non sono venuti al mondo per manipolarci, né per farci i dispetti. e che i "capricci" non esistono. è una grande!
insomma varrebbe la pena imparar a leggere il francese solo per quest'ultimo libro!

tornando a "L'adolescence autrement : Faire confiance aux ados, faire confiance à la vie !
", l'estate scorsa ero in sala d'attesa per fare la risonanza magnetica per la mia ernia del disco, e sono capitata su una rivista per madri e donne borghesi ("figaro madame") e ho cominciato a leggere la posta del dottor Marcel Ruffo, un pedopsicologo molto rinomato in francia. una madre gli scriveva che era preoccupata per sua figlia 15enne perché amava vestirsi alla moda gotica, ascoltava i tokyo-hotel e si truccava gli occhi di nero. alché il "pedopsicologo molto rinomato in francia" le rispondeva che "PROBABILMENTE I VESTITI E IL TRUCCO NERI ERAN SINTOMATICI DI UNA TOSSICODIPENDENZA LATENTE, E CHE ERA SICURAMENTE COLPA DELLE CATTIVE AMICIZIE".
aaaah!!! cooosaaa???? ma che razza di risposta era? mi sembra una risposta molto più degna della pizzicagnola sotto casa che di un "pedopsicologo molto rinomato in francia".
insomma per esser stata anch'io una 15enne eccentrica (e per esser tuttora una 30enne ancora più eccentrica^^) quella risposta mi ha davvero fatto rivivere le incomprensioni alla base del rapporto con mia madre, quando ero al liceo. questa volontà dell'adulto nel voler controllare tutto, spinge l'adolescente a non sentirsi capito, ascoltato. creando ancora dipiù un divario nei rapporti.

...poco tempo dopo aver letto l'artiolo del "pedopsicologo molto rinomato in francia" capitai su un articolo di Catherine Dumonteil Kremer sulla rivista Grandir Autrement, parlava degli adolescenti e in particolar modo dei piercing e dei tatuaggi. il suo articolo spronava i genitori ad ascoltare e capire i loro figli. li spingeva a dialogare informandoli ma anche accompagnandoli!
esaltata da questo approccio le ho scritto una mail. da li' è partito uno scambio di email (che dura ancora oggi) finché non mi ha proposto di scrivere una testimonianza per il suo libro per quel che riguarda i tattoos e i piercings. c'ho messo un po' ma alla fine l'ho scritta ed eccola qui:






(perdonatemi l'itaGLiano improbabile ma non ho tanto tempo, ho una città da visitare^^)

15 commentaires:

Anonyme a dit…

ma che grande che è! e che sei te :)) fichissimo che c'è la tua testimonianza! in bocca al lupo per la mostra e buona vacanza ^^
sonia

(un enfant une mère) a dit…

J'attends avec impatience l'équivalent de ce billet sur ton blog français parce que mon italien est quand même trèèèèès limite.

mammanicoz a dit…

sonia lei è davvero una grande :)

et la traductions arriiiveee :)))

Frida a dit…

Stavo cercando delle info sul portare presso gli inuit e sono capitata sul tuo blog. E' fichissimo! Moh vado a leggere tutto!
Complimenti per l'articolo, ovviamente prima di leggere il tuo post non sapevo dell'esistenza della Kramer, ma ora mi documento ;o).
Buona mostra a Berlino!

valentina a dit…

ciauzzz sono una lurker del tuo sito da diversi mesi.. in particolare da quando sono rimasta in cinta ^__^
non parlo un h di francese, ma per fortuna tu sei italianissima.. volevo solo dirti grazie!! Grazie per troppe cose che adesso non posso spiegarti perchè sto allattando e già ho il braccio destro in tilt..
ti commenterò più spesso promesso!!

Anonyme a dit…

phiguissssimo!
ma non si puo avere, chesso' io, in itaGLiano per esempio???
a me e al mio pupino piacerebbe moltissimo poter leggere le idee di questa signora Catherine Dumonteil Kremer

Tiziana a dit…

ma che bene :)
l'unica che si è entusiasmata quando ho detto che michelangelo dorme con noi è una mia conoscente super tatuata. anche lei mamma, abbiamo scoperto di condividere tanti atteggiamenti e scelte per lo più ritenuti follia dal resto del mondo.

così mi son fatta l'idea che le mamme migliori son quelle tatuate :)
sembra una cosa da ridere, ma forse c'è del sensato, forse essere abituate al "non convenzionale" aiuta a fare scelte fuori dal comune anche da genitori.
la tristezza è che ste cose "fuori dal comune" dovrebbero essere quelle naturali e istintive per ogni mamma. ah!

attendo resoconto berlinese, pareva un vernissage tanto fico! e poi a me berlino è piaciuta tanto

mammanicoz a dit…

@frida, benvenuta! che bel nome che hai :)))

@grazie valentina! buon lattuccio :)))))

@anonim#, magari la traducessero! mo' mi ci metto io! :P

@tiziana, guarda sto facendo cosi' tante foto. che quando torno dovro' star una settimana solo x scaricarle XD

Alabama a dit…

Niky che bello il tuo articolo, veramente :°°)

(mi sono mezza commossa, sarà che mi devono venire?? madò)

nicoz a dit…

che tesoro che sei! :*

Anonyme a dit…

nicoz, che bello che hai partecipato al libro di una che stimi così tanto! fantastico! quanto mi piacerebbe poter leggere quello che hai scritto!
alisea

nicoz a dit…

si' alisea, sto in fissa :D

RAFFINA a dit…

Ciao! Vi ho scoperto per caso...e che bella sorpresa! bel blog, ottimi contenuti. Complimenti!
ciao
Raffaella
di mammarsupio.com

nicoz a dit…

grazie raffina :))

MamminaFortunata a dit…

Ho scoperto il tuo blog proprio digitando il nome dell'autrice.
Il tuo punto di vista mi incuriosisce molto e ...mi piace!!
Tornerò presto a trovarti! ^_^
Loretta

questo messaggio è per te che non commenti MAI:


amatissim@ lurker, potresti ogni tanto lasciare un commentino cosi' da non farmi sentire proprio sola & derelitta in questa landa desolata che è internet?
(ringrazio di cuore tutti quelli che gi à i commenti li lasciano, grazie per far si che questo blog non si trasformi in un tumblelog)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...