importante!

attezione! l'url del blog è cambiato! non è più nicozbalboa.blogspot.com (anche se questo indirizzo funziona ancora) MA www.arty-mom.com!
quindi se siete arrivate/i al blog tramite il vecchio url .blogspot sappiate che alcune funzioni della pagina potrebbero non funzionare.

Followers

lundi 7 mars 2011

le foto del compleanno di Mina e, con la scusa, 3 ricettine

purtroppo il compleanno di Mina non è mai stato caratterizzato da un clima mite che potesse giustificare un pik-nik en plein air. peccato perché a noi ci piacciono tanto i pik-nik (ma proprio tanto).
pero' -c'è un pero'- quest'anno il compleanno di Mina è capitato proprio durante il giovedi' grasso e cosi' ho organizzato una festicciUola mascherata per lei e alcuni amici intimi. e adesso voi vi beccate alcune foto (proprio come le diapositive delle vacanze della zia di quinto grado):





(esatto, è proprio la ghirlanda delle crafty-moms)

(atelier Montessori per adulti^^)





il momento della tortaaa!!!!









e già che si parla di cibo, ecco la foto del tavolo delle vivande:



in cui potete vedere:

la torta al cioccolato e zenzero
(presa da questo sito francese meraviglioso. clickate per credere)

.

Pour 12 personnes

per la crema allo zenzero :
100 gr di cioccolato nero
200 gr di tofu morbido
2 cucchiai di zenzero candito tritato finemente

per la torta :
250 gr di farina di grano T65
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
45 gr di cacao in polvere
6 uova
10 cl di crema d'avena liquida
150 gr di zucchero di canna o integrale (con 150 non viene molto dolce, potete salire almeno a 220gr se preferite un gusto più zuccherino)
200 ml di latte di riso

per la glassa :
120 gr di cioccolato nero
6 cl di crema d'avena liquida

Preparare la crema allo zenzero: Fare sciogliere il cioccolato a bagno maria. Frullare col tofu. Incorporare lo zenzero candito sminuzzato. Versare in un' insalatiera, coprire e porre nel frigorifero.
Preparare il dolce: Mescolare la farina, il lievito, lo zenzero ed il cacao in un'insalatiera. Separare i bianchi dai rossi d'uovo e sbattere i rossi con la crema d'avena e lo zucchero. Incorporare poco a poco la farina, in alternanza col latte. montare i bianchi a neve con un pizzico di sale. Incorporare delicatamente i bianchi al resto dell'impasto (con movimenti morbidi e larghi per non afflosciare i bianchi. N.d.Nicoz). rivestire uno stampo (tipo quelli da Charlotte) di carta-forno e versare la pasta nello stampo. Cuocere per 50 min a 180 °C. Verificare la cottura con la punta di un coltello. Lasciare raffreddare. Sformare e tagliare in tre (io ho fatto in 2!) in orizzontale con l'aiuto di un coltello da pane

Guarnire il primo terzo di dolce con la crema al cioccolato. posare il secondo terzo sopra e guarnire del restante di crema. Coprire con l'ultimo terzo di dolce.


preparare la glassa: Fare sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Far scaldare la crema liquida in una piccola casseruola. Incorporare la crema al cioccolato sciolto in tre volte, mescolando vivamente ad ogni aggiunta. Coprire il dolce di glassa. Conservare al fresco fino al momento di servire.


Pizza integrale alle carote con andatura vagamente macrobiotica (presa dai mitici di veganriot)


  • 200 g di farina integrale
  • 100 g di farina
  • Cremor tartaro (lievito)
  • 2 carote medie
  • 1 zucchina
  • Sesamo
  • Zucchero
  • Olio di oliva
  • Sale marino
loro del sito fann fare delle 'schiacciatine' mentre io ho steso la pasta col mattarelo e l'ho messa a rettangolo unico in una teglia.

torta alla polenta e noce di cocco (il mio cavallo di battaglia culinario degli ultimi due mesi preso sempre dal sito francese)



per 8 persone

2 uova
80 gr di zucchero integrale
60 gr di puré di mandorla bianca (sostituisce il burro)
40 ml d'olio d'oliva
100 ml di latte vegetale
100 gr di farina (a scelta, per esempio : amarante, grano T80, riso integrale, avena…)
1 cucchiaino di lievito
50 gr di polenta fina (aka semola di maïs integrale o polenta precotta) (ovviamente non cotta!)
20 gr di noce di cocco grattuggiata

sbattere le uova con lo zucchero finché non si ottenga una mistura vaporosa che raddoppi di volume. aggiungere il puré di mandorle e l'olio. incorporare il latte, la farina, il lievito, la semola di mais e la noce di cocco. versare in una teglia da plum-cake e infornare a 180° per 35/40minuti.



voilà, le 3 ricette sono facilissime e gustosissime! vi saluto con questa foto di Mina che a fine festa ha fatto un defilé per i familiari con dei vestiti di lana (carinissimi) che le ha regalato mia sorella.

buona settimana a tutti.

9 commentaires:

E va bene così... a dit…

mina bellissima, la torta stupenda e... tu sei vestita benissimo e sei troppo bella!!!!
giuppy

Jeanne a dit…

Ils sont trop choux ces petits bambini déguisés!!
j'ai un petit coup de coeur pour le mini tigre! <3
à bientot j'espère, bisous!!
S.Janny

nicoz a dit…

ahaahaha! grazie giuppy :-)))

oui jeanny à bientôt! <3

Marikajolie a dit…

Voglio beccarmi altre foto e ricette!!

Mina è bellissima e tu.. tu sei raggiante!

nicoz a dit…

ahaha! magari! grazie! son solo fotogenica e ho una bella trousse di TRUCCHI che coprono occhiaie e colorito VERDEOLIVA

Frida a dit…

oops... ho sbavato sulla tastiera leggendo la ricetta della torta cioccolato e zenzero...
Ma quanto siete belle?!?!!!
I trucchi non c'entrano, io ho delle occhiaie che neanche photoshop potrebbe far sparire
Baci!

pandora a dit…

bella! belle! belli tutti!!!
auguri mina :)

i m a looser baby a dit…

aooo auguriiiiii....nico ma sei secca forte è?!?----brava...

nicoz a dit…

grazie frida. la torta al cioccolato è da paura.quel sito vinceeee!!!!

grassssie pandora!


malluzzo proprio 'secca' no, da quando son venuta a natale ho ripreso 3kiletti. mo' sto dinuovo a dieta che una terza estate da cicciabomba nn la passo!
(sono i jeans 40's style che sfinano^^)

questo messaggio è per te che non commenti MAI:


amatissim@ lurker, potresti ogni tanto lasciare un commentino cosi' da non farmi sentire proprio sola & derelitta in questa landa desolata che è internet?
(ringrazio di cuore tutti quelli che gi à i commenti li lasciano, grazie per far si che questo blog non si trasformi in un tumblelog)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...