importante!

attezione! l'url del blog è cambiato! non è più nicozbalboa.blogspot.com (anche se questo indirizzo funziona ancora) MA www.arty-mom.com!
quindi se siete arrivate/i al blog tramite il vecchio url .blogspot sappiate che alcune funzioni della pagina potrebbero non funzionare.

Followers

mardi 13 septembre 2011

sogno delirante

una Suicide Girl (francese credo) mi diceva che poteva tenere Mina (o allora era la mia amica Kathy a dirmi che una tipa bravissima poteva tenere i nostri figli e poi scoprivo che era una Suicide Girl) per una festa/festival. prima di andare passavo da casa di Kiki e avevamo una conversazione su droga e allattamento e quando non facesse male drogarsi allattando, anzi! (attenzione: sogno totalmente delirante). poi io e il Kola (papà delle bambine di Kiki) andavamo a questa festa, lui con in braccio il loro figlio piccolo (che non hanno) che continuava a tirare fuori una lingua lunghissima per un bambino di pochi mesi. arrivata a questo festival la Suicide G. veniva a prendere Mina e io mi fermavo a guardave un palco con diverse Suicide(s) che si slinguacciavano. poi arrivavano diversi uomini (secchi, grassi ma sempre pelosissimi e mori) e iniziava un'orgione carico di (troppi) fluidi corporei. io restavo a guardare, impassibile come se stessi ad una mostra a Chelsea (e/o Tribeca) o ad un concerto dei Sonic Youth. ad un certo punto l'orgione festone finiva e non capivo per quanto ero rimasta li' a guardare trall'attonito ed il disgustato (soprattutto da muchi biancastri che uscivano un po' da ovunque e si impastavano ai peli neri dei tipi), la Suicide arrivava con Mina nel passegino. Mina era  stravolta e le chiedevo "tutto ok?" e parlando mi accorgevo che la musica era assordante e mi dicevo che dovevo esser stata pazza a farle subire tutto quel rumore. Mina mi diceva "voglio andare nel mio letto" e cascava dal sonno. alcune Suicide(s)16enni mi dicevano "ammazza come ti si gonfiano i piedi adesso!" e io guardandomi i piedi (indossavo  un paio di scarpe a paillettes verdi pisello decorate da una (vera) piuma rossa) che mi sembravano normalissimi rispondevo: "eh ancora un'altra virtù dell'allattamento" e parlavo per un po' di allattamento con un tipo che aveva la sorella che allattava (?) e poi me ne andavo sentendomi goffa e fuori luogo. e vecchia. e mi dicevo che non era davvero servito a nulla far tenere Mina. e mi ripetevo in testa che non si sa perché mai io avessi ascoltato il primo venuto a dirmi che poteva tenere Mina ed ero andata in questo posto squallido e inutile.
mentre andavo via una gothic lolita mi porgeva un cerchietto con delle orecchiette da gatto, come se volesse regalarlo a Mina. questo cerchietto si apriva e si spiegava tutto fino a diventare una sorta di impalcatura rococò sopra la testa. allora guardavo la tipa e le dicevo "allora lo prendo?" e lei inorridita mi guardava come se volessi rubarlo, cacchio avevo capito male! allora rettificavo "ma no! sto scherzando! non lo prendo. tieni. eheheh".
mi allontanavo ancora più umiliata e avvilita e venivo assalita da un dubbio atroce: ma che ne sapevo io di questa suicide? come mai si era offerta di tenere Mina proprio durante una mega festa porno? e dov'era Kathy? ma non è che avevano abusato di Mina? 
mentre mi facevo queste domande mi accorgevo che Mina era scesa dal passeggino e spingeva una carretta moderna (come quelle che si mettono dietro le bici per portare i pupini) e andava giù a piedi per una discesa -tipo discesa di garage- in cui passavano le macchine. le dicevo "Mina aspettami che passano le macchine!!!" e accanto mi passava una macchina grigioblu con un pupo urlante con alla guida Gianna Nannini che mi guardava con disprezzo perché Mina era a piedi 10 metri avanti a me in quel posto cosi' pericoloso. il mio passeggino ad un certo punto era stracolmo di spesa e Mina svoltava a destra e la discesa si faceva arci ripida e quel carretto moderno cominciava a scendere velocemente la discesa con lei sopra (e le macchine che continavano a passare). in un attimo io mollavo il passeggino pieno di spesa (che cadeva all'istante giù per la discesa) e cercavo di riacciuffare Mina senza riuscirci mentra Mina gridava "aiuto mammaaaa!!!!".

poi mi sono svegliata col crepacuore. ore 3 e 48.

e sono venuta a scriverlo perché un sogno cosi' assurdo e angosciante mi sa che l'avevo fatto solo quando ero incinta. quelli di Inception e Michel Gondry (♥) mi fanno un baffo.

domattina (tra poche ore) Mina torna al nido, dite che sto tranquilla?

buonanotte (quel che ne rimane).


"L'incubo" di Johann Heinrich Füssli"



un piccolo update
per dirvi che oggi al nido è andata alla grande. che Mina ha giocato ma non disegnato (era una settimana che mi diceva che non ci voleva disegnare e nessuno l'ha obbligata) e ha mangiato (ma non le prugne come dessert. e per fortuna a questo nido propongono ma non obbligano mai a finire il piatto). vi volevo anche dire che le maestre mi hanno raccontato che Robinson (il figlio della mia amica Kathy, quella che nel sogno non arrivava per capirci^^) veglia su Mina e quando sono separati dopo un po' di giochi lui vuole andare a vedere se tutto è ok (oggi ad esempio lui faceva motricità in una sala e Mina giocava a mascherarsi in un'altra)... che cosa arcitenera! sono più tranquilla!



15 commentaires:

elenina a dit…

Questi sogni ti prosciugano il cervello...

Alabama a dit…

Sì però a Gianna Nannini ho veramente RISO :DDD

nicoz a dit…

ti prosciugano il cervello sul momento, pero' poi sono anche divertenti perché sono cosi' dettagliati! azz se fossi Gondry ci farei un film, e c farei recitare pure Gianna Nannini :°DDDD

(certo se c facessi un film mi verrebbe fuori più una cosa alla Ken Loach me sa^^)

ska a dit…

Questo è quello che succede a voler fare la mamma punk. si finisce col farsi dare lezioni di genitorialità da Gianna Nannini! :D

nicoz a dit…

ahahaha! aiuto! :°D

slavina a dit…

i peperoni a cena sono droga pesante.

per il resto, tutto normale. dai sogni in cui sfogavi l'angoscia e il timore di essere giovane e inadeguata a quelli in cui devi liberarti dall'ossessione di essere vecchia e inadeguata. uff.
benvenuta :)

mammanicoz a dit…

infatti. disagio perenne.

Anonyme a dit…

stavo per scrivere: basta peperonata a cena.
slavina mi ha preceduta :-p

swimmum
p.s.
per un'analisi simbolica approfondita rimando ad un momento piu consono, ovvero dopo pasto a base di impepata di cozze e visione di un aronofsky a piacere.

mammanicoz a dit…

ahahahahah! :°D

Anonyme a dit…

pss
non è che sei incinta?
io lo sono e faccio sogni del genere anche senza peperonata

swimmum

mammanicoz a dit…

oddeo swimm...credo di no! :°D
anzi...speriamo di no! x me è troppo preeestoooo! :-)

(a proposito: AUGUURIII ♥!)

Anonyme a dit…

ma vaaaaa!
non è mai troppo presto! (o era "tardi"?)

grazie :)
swimmum

nicoz a dit…

no, no. per me è troppo presto, fidate! :-)

Anonyme a dit…

Lo voglio, lo voglio vedere sia in versione Loach che versione Gondry :)
Troppo forti i sogni!! Penza, io nell'ultimo mese ho fatto due sogni in cui c'eri tu (in uno, tu, Mina, tua mamma e il mare, nell'altro tu e Guicho e "Il grande fratello" --!!!--.. ovviamete due sogni ASSURDI...e da mo' che te li volevo raccontare..) e MANCO CI CONOSCIAMO (ma io nei miei sogni includo anche chi vedo per strada, per dirti, non ho limiti)
Adoro!

Kashilia

nicoz a dit…

Kashilia e che facevaaamooo??? io pure cmq sono una "sognona"! e mi sogno un sacco di gente e cose. che beeelllo :-)

questo messaggio è per te che non commenti MAI:


amatissim@ lurker, potresti ogni tanto lasciare un commentino cosi' da non farmi sentire proprio sola & derelitta in questa landa desolata che è internet?
(ringrazio di cuore tutti quelli che gi à i commenti li lasciano, grazie per far si che questo blog non si trasformi in un tumblelog)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...