importante!

attezione! l'url del blog è cambiato! non è più nicozbalboa.blogspot.com (anche se questo indirizzo funziona ancora) MA www.arty-mom.com!
quindi se siete arrivate/i al blog tramite il vecchio url .blogspot sappiate che alcune funzioni della pagina potrebbero non funzionare.

Followers

vendredi 4 octobre 2013

Sono una madre snaturata?

il mio motto è "se non ce la fai a fare tutto, beh non lo fare!" non so se sia giusto *o etico* ma certe volte è la sopravvivenza a dettare le regole di vita. allora, ho lavorato due giorni a questo festival a 80 km da dove vivo, sono andata a dormire molto tardi per preparare i disegni per alcuni tatuaggi, il tutto occupandomi di Mina QUASI da sola (lunga storia, un giorno quando la digerisco la racconto qui. o allora qualcuno l'avrà già intuita leggendo qui).

ciliegina sulla torta: stanotte sono stata presa da insonnia galoppante e mi sono addomrentata alle SEI DI MATTINA.

morale della favola, quando alle 7e30 è suonata la sveglia, lanciare l'iPhone attraverso la stanza è stato un tutt'uno.

quindi mi sono riaddormentata, Mina non si è svegliata E QUINDI: niente scuola oggi! e per scuola intendo scuola MATERNA, asilo insomma.

ma quando Mina al risveglio mi ha chiesto "ma non andiamo a scuola?" le ho risposto "no, ci riposiamo" e lei mi ha chiesto "ma che giorno è oggi?" cosciente del fatto che non fosse il weekend, sono stata assalita dal senso di colpa. quel senso di colpa tipico delle mamme, quello in cui analizzi ogni gesto e movimento temendo di star traumatizzando tuo figlio A VITA. di averne fatto un ribelle, un reietto, un terrorista perché non gli hai insegnato il senso del dovere e del sacrificio.

poi al 3o caffè mi sono messa a cucinare e aprendo il frigo ho detto "ahhiutoh! devo fare la spesa, e la lista!" e Mina è arrivata dicendomi "mamma la posso fare io? aspetta che prendo una penna". e si è messa accanto a me, a farsi dettare la lista cercando di indovinare le lettere, disegnando le parole che le sembravano troppo difficili.
abbiamo passato un momento sereno, lento, rilassato. cucinando la zuppa con un superstite di broccolo in frigo e il sugo col burro perché non avevo l'olio e mi sono sentita un po' meno punk-borderline-madre-di-JTLeroy e mi sono detta che ogni tanto bisogna mandare a quel paese il sacrificio, il senso del dovere e la "performance" da madre attiva e dinamica e rimanere in mutande a casa con la frangetta appiattita a riprendere fiato.

e ho anche capito che non sarà certo il non andare a scuola (un giorno o più giorni?) che leverà ad un bambino la voglia di imparare (anzi?)


7 commentaires:

giovanna ferrara a dit…

a certe persone per comprendere questo servono tre quattro anni di terapia baby

nicoz a dit…

ahahahah! :D

Bruskamente Famiglia a dit…

Concordo e ci aggiungerei anche un ..e che ca@@ !!!
^_^

nicoz a dit…

aaaaaaahahahahaahahah!!!

Anonyme a dit…

.....e quando ce vo' ce vo'!!!!!

Vale

Fabienne vivaldi a dit…

vai tra nicoz! Va tutto bene e prendersi un attimo x tirare il fiato è più che lecito! Evviva la zuppa superstite con pochi ingredienti e tanto amore!

Coki Milktoothrain a dit…

Hey, non voglio fare la lurker quindi ti scrivo un commento.
Dopo un periodo un po' down ho deciso di tenere anche io un diario come le tue Moleskine...mi faccio auto terapia insomma.

Per l'idea della mamma snaturata direi che se Mina è felice va bene così. E poi ci sono quei giorni in cui non si riesce a fare niente di buono...e poi sono stufa di quelle che fanno sempre tutto perfettamente. A me capita - e anche spesso - di essere stanca...

questo messaggio è per te che non commenti MAI:


amatissim@ lurker, potresti ogni tanto lasciare un commentino cosi' da non farmi sentire proprio sola & derelitta in questa landa desolata che è internet?
(ringrazio di cuore tutti quelli che gi à i commenti li lasciano, grazie per far si che questo blog non si trasformi in un tumblelog)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...